TERZO TORNEO DI BURRACO DEL CIRCOLO S. PIETRO

Nella serata di venerdì 24 ottobre, ha avuto luogo il Terzo torneo di burraco organizzato dal Circolo S.Pietro. Nonostante i disagi provocati dallo sciopero dei trasporti, circa cinquanta partecipanti hanno raggiunto la sede di Palazzo S. Calisto per mettere in pratica la propria abilità. Come nelle due precedenti edizioni del torneo, altissima la posta in gioco: l’altruismo. Perché nell’aspetto ludico della circostanza si è specchiato, ancora una volta, quel cammino di carità che è l’obiettivo primario di ogni attività del Circolo. Il ricavato del torneo, difatti, andrà a contribuire alla recente ristrutturazione dell’Opera degli Asili notturni di Via Santa Maria in Cappella, attraverso l’aggiornamento degli impianti di riscaldamento e la dotazione di un servizio di lavanderia a gettone.

Nel silenzio e nel rispetto per i partecipanti, il torneo si è svolto dalle 16 e 30 fino a tarda sera quando un’estrazione a premi, organizzata per incrementare i ricavati, ha chiuso la giornata di condivisione e carità. A rafforzare l’aspetto sociale dell’evento anche un momento conviviale reso possibile dalla generosità dei soci. Alle prime tre coppie classificate sono andate in premio tre targhe con una medaglia del 125° anniversario del Circolo. Un caloroso ringraziamento va ai soci e agli amici che hanno scelto di prendere parte all’iniziativa.

 

Roma, 25 ottobre 2014

Ufficio Stampa del Circolo S. Pietro

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

___________________________________________________________________

 

 

Il Presidente Leopoldo Torlonia ha il piacere di invitare la S.V.

alla conferenza sul tema:

“ELEMENTI ESSENZIALI PER L’ARMONIA DELLA FAMIGLIA ANCHE NELLA REALTÀ ATTUALE”

tenuta dal dott. Antonio Zappi Mercoledì 29 ottobre 2014 alle ore 18.30 presso la Sede del Circolo S.Pietro di Palazzo S. Calisto

Piazza S. Calisto, 16 - Roma

__________________________________________________

 

 

 

RESTAURATO IL GIARDINO DELLA CASA FAMIGLIA DI VIA SAN GIOVANNI IN LATERANO

 

Nella tiepida serata di ieri, lunedì 15 settembre, alla presenza del Presidente Duca Leopoldo Torlonia, dei membri della Presidenza, di numerosi Soci e Amici, è stato inaugurato il restaurato giardino della Casa famiglia di Via S.Giovanni in Laterano del Circolo S.Pietro, struttura che ospita studentesse cui viene fornita anche assistenza morale e spirituale.

La corte prospiciente la facciata anteriore, anch'essa ravvivata da una cromaticità che rispetta il colore dei palazzi romani, è stata riportata al suo antico splendore, impreziosita da alcune aiuole composte intorno agli alberi esistenti, a formare un armonico abbraccio che stringe la nicchia con la statua della Vergine Maria.

Dopo la Santa Messa officiata, nella Cappella della Casa famiglia, dall'Assistente Ecclesiastico Mons. Franco Camaldo, Soci e Amici del Circolo si sono spostati nel rinnovato giardino, i cui lavori di restauro sono stati realizzati anche grazie al contributo dei famigliari e degli amici della signora Jessica Cavendish, al cui ricordo è stata dedicata una targa commemorativa, a dieci anni dalla scomparsa.

 

 

 

 

RICEVIMENTO PER GLI ASSISTITI DEL CIRCOLO S. PIETRO AI GIARDINI VATICANI

È stato un servizio speciale quello prestato dal Circolo S. Pietro lo scorso lunedì 7 luglio nello scenario unico dei Giardini Vaticani, sempre nel solco di quell'assistenza ai più bisognosi portata avanti da 145 anni come segno concreto della carità del Papa. Per il secondo anno, a nome del Santo Padre, lo storico Sodalizio ha offerto un ricevimento ai suoi assistiti, uomini, donne e bambini che vivono in maniera più dignitosa grazie alle attività delle Cucine economiche, dell'Asilo notturno, del Centro polifunzionale.

Accompagnati alla Città del Vaticano da quattro pullman che hanno effettuato la raccolta a Santa Croce in Gerusalemme, a San Francesco a Ripa e al Piazzale dell'Ex Mattatoio a Testaccio, gli ospiti sono stati accolti nel piazzale antistante la Grotta di Lourdes: davvero molte le foto scattate dagli assistiti nello splendido luogo di preghiera, altrettanti i momenti di raccoglimento davanti all'ingresso, reso ancora più suggestivo dalle foglie del grande rampicante. Come lo scorso anno, a servire la cena sono stati gli stessi soci e amici del Circolo, con mogli, mariti e figli, divisi in squadre al fine di essere il più possibilmente precisi e coordinati nel portare vivande, offrire da bere e sparecchiare. Una decina i tavoli da servire, decorati sobriamente con tovaglie di fiandra e sacchetti contenenti frutta al centro, intorno ai quali ogni invitato si è fatto, suo modo, latore di una storia, di una cultura, di una Paese, di una testimonianza di dolore o di rinascita in Cristo.

Molte le emozioni sincere, gli sguardi colmi di gratitudine e stupore, le confidenze concesse alla mensa allestita dal Circolo in un clima di “serena famigliarità” sottolineato anche dal Cardinale Giuseppe Bertello. Dopo i ringraziamenti del Presidente del Circolo Leopoldo Torlonia a quanti hanno contribuito alla riuscita della serata, il Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano ha portato il saluto personale del Pontefice ai commensali. In fine, prima di lasciare la Città del Vaticano, gli ospiti sono stati omaggiati di un sacchetto con pasticceria secca, un rosario e un portachiavi del Santo Padre Francesco.

 

Roma, 8 luglio 2014

 

 
PDF Stampa E-mail

Egregio Signore, Gentile Signora,
grazie al nuovo Statuto e al conseguente riconoscimento del Circolo S.Pietro quale “Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto” anche quest’anno è possibile contribuire alle  Opere devolvendo il cinque per mille. Questa iniziativa ci permetterà di attuare opere di carità ancor più significative.
Allegati:
Scarica questo file (5x1000.jpg)5x1000.jpg[ ]
Leggi tutto...